a project by ICCG
 

When Elephants dance, the grass gets beaten

 
il 12/12/2014 alle 18:15
When Elephants dance, the grass gets beaten
corto fuori concorso - Jan van den Berg, 25’, documentario, Paesi Bassi, 2014


Quasi tre quarti delle terre coltivabili in Cambogia sono state vendute ad aziende che producono solo per esportazione. Risultando questa prassi disastrosa per la produzione alimentare locale, il World Food Program supporta le parti più vulnerabili della popolazione con scorte di cibo. Nel frattempo, l’esilio degli agricoltori continua. Dal 2003, più di 400.000 cambogiani sono stati espropriati dalle loro terre. When elephants dance, the grass gets beaten è un’anteprima di un nuovo progetto molto più vasto, Silent Land. Il titolo deriva da un detto cambogiano che si riferisce alle difficoltà dei piccoli contadini contro il potere delle grandi multinazionali, che sottraggono loro le terre coltivabili. Molti di loro viaggiano verso la vicina Thailandia, alla ricerca di una vita migliore.